Trattamento per l’emoglobinuria parossistica notturna

L’EPN è una malattia rara e complessa che si può trattare con una terapia farmacologica innovativa: eculizumab, un anticorpo monoclonale somministrato come infusione endovenosa, si lega e blocca la proteina C5 del complemento per impedire la rottura dei globuli rossi e migliorare i sintomi della malattia.
Grazie a questa terapia, portata avanti dall’Istituto di Ematologia Seràgnoli del Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna e dagli altri centri del network ematologico emiliano, i pazienti affetti da EPN possono acquisire una migliore qualità di vita, spesso equiparabile a quella della popolazione sana.