Fibrosi cistica: il freddo migliora l’efficacia di alcuni farmaci

Le basse temperature aiutano a ripristinare la funzione della proteina CFTR che risulta alterata nel 50-70% dei pazienti colpiti da fibrosi cistica.

Lo studio ha valutato l’efficacia di alcuni farmaci in combinazione a temperature basse (27 °C) ed è emerso che il freddo aiuta a ripristinare l’attività di CFTR. In particolare, sulla linea cellulare di epitelio bronchiale prelevata da pazienti con fibrosi cistica con mutazione F508del, la 9-aminoacridina e il ciclopirox in combinazione alle basse temperature ripristina con buoni risultati la funzione di CFTR e provoca inoltre un profondo cambiamento nell’intero trascrittoma cellulare.
I risultati dello studio appaiono molto promettenti sulla linea cellulare analizzata, ma sembrano essere meno buoni sulle cellule epiteliali native.

Ora i ricercatori puntano a chiarire come fa la bassa temperatura ad agire positivamente sul ripristino della proteina CFTR e a trovare nuove sostanze farmacologiche capaci di fornire da sole lo stesso effetto.

Tra le oltre 1500 mutazioni del DNA correlate alla fibrosi cistica, F508del è la più frequente e causa alterazioni nella formazione della proteina CFTR che ha la funzione di canale per lo ione cloro.
CFTR rappresenta la principale via per il trasporto del cloro nelle cellule epiteliali delle vie respiratorie e degli altri organi. I difetti a carico di questa proteina portano ad alterazioni del trasporto mucociliare che conducono ad una eccessiva densità delle secrezioni corporee favorendo la colonizzazione di batteri patogeni sulle superfici respiratorie e danneggiando progressivamente oltre ai polmoni anche altri organi come fegato e pancreas.

CFTR mutata viene eliminata velocemente dalla cellula mentre i ricercatori mirano a preservare e ripristinare anche solo il 10-20% dell’attività di questa proteina per migliorare la salute dei malati di fibrosi cistica.

Fonte:  E. Sondo, V. Tomati, E. Caci, A. Esposito, U. Pfeffer, N. Pedemonte, L. Galietta, “Rescue of the mutant CFTR chloride channel by pharmacological correctors and low temperature analyzed by gene expression profiling”American Journal of Physiology – Cell Physiology