Carcinoma mammario, soia e fibre nella dieta

Le donne che mangiano soia e prodotti a base di soia hanno un rischio di recidiva del carcinoma mammario simile o addirittura inferiore rispetto alle donne che non consumano questo tipo di alimenti. Mentre le fibre svolgono un ruolo positivo nel ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare questi tipi di tumore.

Alcuni studi hanno dimostrato che gli isoflavoni, una classe di fitoestrogeni che si trovano in numerose specie vegetali compresa la soia, influenzano i livelli di estrogeni – che promuovono la crescita delle cellule tumorali – nelle donne tanto da poter ipotizzare un aumento del rischio di recidiva in pazienti colpite da carcinoma mammario.

Da una ricerca condotta presso il Dana-Faber Cancer Institute di Boston è emerso che la soia, ricca di fibre, vitamina B6 e proteine, è un alimento sicuro anche per le donne sopravvissute ad un tumore mammario.

I ricercatori hanno scoperto che mangiare soia (e alimenti ricchi di soia) anche in grandi quantità porta ad un rischio simile o perfino inferiore di recidiva del carcinoma mammario rispetto alle pazienti che non ne fanno uso.

Bisogna comunque ricordare che numerosi altri vegetali sono ricchi di isoflavoni come ad esempio gli spinaci, i cavoli e i broccoli.

Ulteriori studi mettono in luce l’importanza delle fibre nella dieta per ridurre il rischio di sviluppare un carcinoma mammario.
Da una meta-analisi di studi prospettici di coorte – con quasi 17 mila casi e oltre 700 mila partecipanti – emerge che per ogni 10 g di fibre in più al giorno si ha una riduzione del rischio di tumore al seno pari al 7%.

Appare quindi di grande aiuto sia per ridurre il rischio di sviluppo sia per ridurre il rischio di recidiva del carcinoma mammario seguire una dieta sana ed equilibrata ricca di frutta e verdura e di alimenti non raffinati, limitare il consumo di bevande alcoliche, praticare esercizio fisico in modo regolare, mantenere il peso forma, evitare lo stress e non fumare.

Fonte:
Jia-Yi Dong, Ka He, Peiyu Wang, and Li-Qiang Qin “Dietary fiber intake and risk of breast cancer: a meta-analysis of prospective cohort studies” – The American Journal of Clinical Nutrition 2011

Dana-Farber Cancer Institute