Premio letterario per farmacisti e appassionati

Tastiera e occhiali - Foto di Zsuzsanna KilianIl Premio Letterario CISAF rappresenta una interessante opportunità per scrivere di proprio pugno un racconto a tema libero. Farmacisti, C.T.F., studenti e appassionati penna in mano per dare libero sfogo alla fantasia.

C’è ancora una settimana di tempo per presentare il proprio testo, scritto in lingua italiana e lungo fino a 1200 battute. La sesta edizione del Premio Letterario CISAF prevede la consegna dei racconti entro il 1° febbraio 2012 dopodiché una giuria composta da farmacisti, scrittori e personalità della cultura piemontese procederà alla valutazione.

Al vincitore sarà offerto un week end in Piemonte per due persone e i migliori racconti verranno pubblicati sul sito dell’associazione e sugli Atti del VII Convegno annuale CISAF 2012.

Il Premio Letterario CISAF, nato come concorso rivolto a farmacisti e studenti di Farmacia o di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha visto crescere negli anni l’interesse, il numero di partecipanti e la qualità dei lavori presentati tanto che gli organizzatori hanno ritenuto opportuno istituire da due anni a questa parte una sezione aperta a tutti gli appassionati di scrittura proprio per venire incontro alle numerose richieste.

Le attività CISAF sono aumentate con il passare degli anni e si sono progressivamente diversificate andando incontro anche alle esigenze di chi, pur non avendo una laurea in Farmacia, nutre interesse per questo campo.
Accanto alle conferenze, ai corsi ECM di elevato livello scientifico e tecnico, alle consulenze a enti pubblici e privati, alla pubblicazione di testi di carattere professionale, il CISAF partecipa a eventi culturali in ambito scientifico promossi da altri Enti o associazioni e tra questi si segnala la collaborazione attiva da più anni con il Comune di Torino per il quale, nell’ambito dell’iniziativa “Grand Tour”, il CISAF gestisce le visite alle farmacie storiche della città.

Oltre al Premio Letterario, il CISAF organizza ogni anno un altro importante appuntamento: si tratta di un convegno aperto al pubblico in cui personalità di spicco della cultura medica e farmaceutica dibattono argomenti di notevole interesse sia per i farmacisti sia per gli appassionati del settore.
Il tema del convegno dello scorso anno è stato “Che cosa è il benessere” e per il 2012 è in programma una riflessione sulla Farmacia in Piemonte che prevederà un’analisi sulla storia, la situazione attuale, i problemi e le prospettive future.

Il CISAFCollegio Indipendente Subalpino Arti Farmaceutiche – è un’associazione con fini scientifici e culturali che opera a Torino da una decina di anni per promuovere il progresso e la conoscenza dell’arte farmaceutica in Piemonte.
I soci fondatori sono farmacisti appassionati che hanno voluto creare un punto di incontro per quanti, come loro, vivono l’arte farmaceutica con orgoglio, entusiasmo e passione.

Per approfondimenti sul Convegno, il Premio Letterario e tutte le altre attività del CISAF visitare il sito www.cisaf.org